La nuova Aston Martin Valkyrie AMR Pro in collaborazione con Red Bull

È un momento impegnativo per il Team con la nuova stagione di Formula Uno proprio dietro l’angolo e test invernali in pieno svolgimento sul Circuit de Barcelona-Catalunya. L’Aston Martin-Red Bull Racing-TAG Heuer RB14 non è l’unica auto che presenterà, tuttavia, con Christian Horner e Adrian Newey al Salone Internazionale di Ginevra di oggi per l’esordio mondiale della sola pista dell’Aston Martin Valkyrie AMR Pro.

L’ibrida Valkyrie è un progetto collaborativo progettato sotto la guida di Adrian Newey da Red Bull Advanced Technologies e Aston Martin. Creata come un’ipercar legale che definisce il genere, esiste già al limite estremo dell’inviluppo delle prestazioni – ora, evoluta in forma di solo pista come AMR Pro.

La nuova vettura è stata presentata da Adrian e Christian, insieme a Marek Reichman, Chief Creative Officer di Aston Martin. Ha costituito il fulcro dello stand Aston Martin, affiancato dal nuovo sfidante WEC di Aston Martin Racing, la Vantage GTE.

Dovremo attendere i dettagli tecnici completi della Valkyrie AMR Pro, ma i dati principali sono sbalorditivi. Il propulsore ibrido V12 genera oltre 1100 CV, mentre la costruzione leggera si traduce in un’auto che pesa solo 1000 kg.  Aggiungi l’aerodinamica ispirata a F1 e hai un modello che genera più del suo stesso peso nel carico aerodinamico.

Per ottenere questo risultato, tutte le superfici aerodinamiche dell’Aston Martin Valkyrie AMR Pro sono state riviste al fine di aumentare sensibilmente il carico aerodinamico. I cambiamenti più evidenti sono la carrozzeria più ampia e gli elementi di ala anteriore e posteriore molto più grandi. Questi funzioneranno di concerto con strategie di controllo aerodinamico rivedute su misura per le esigenze della guida su pista. Al fine di ridurre il peso, l’auto presenta una carrozzeria in fibra di carbonio e elimina le stravaganze stradali come l’aria condizionata e display per infotainment. Possiede anche un parabrezza in policarbonato e finestrini laterali, sospensioni in fibra di carbonio, sedili da gara modellati e un sistema di scarico ridisegnato e più leggero.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel vano motore AMR Pro conserva l’hardware del suo fratello di strada – ma il motore V12 aspirato da 6,5 ​​litri e l’ERS vengono ricalibrati e riprogrammati per produrre più potenza, con il risultato del solo modello di pista superando comodamente il magico rapporto potenza-peso 1: 1. Come con qualsiasi auto da pista, la massima velocità non è una metrica particolarmente utile – ma anche con il carico aerodinamico extra, l’AMR Pro è ancora in grado di colpire 360 ​​km / h.

Christian, sul palco, ha dichiarato: “E ‘estremamente gratificante vedere la Valkyrie AMR Pro svelata qui a Ginevra, un altro passo evolutivo nel rapporto tra Red Bull Racing e Aston Martin. Siamo partiti insieme ad una ambiziosa e pionieristica road map per creare qualcosa di straordinario in partnership, e la Valkyrie AMR Pro è l’ennesima svolta di quella ruota. ”

L’amministratore delegato di Aston Martin, Andy Palmer, ha aggiunto: “Chiunque mi conosca ti dirà che sono un vero pilota, quindi vedere la sola Aston Martin Valkyrie AMR Pro insieme alla Formula Uno di Aston Martin Red Bull Racing e Le vetture del Campionato del Mondo Endurance di Aston Martin qui a Ginevra sono favolose, sto iniziando ad abituarmi ad alcune delle straordinarie cose di Adrian (Newey), Red Bull Racing, Aston Martin e di tutti i nostri eccezionali partner tecnici – ora inclusi Mobil 1 e Esso come I partner ufficiali di petrolio e carburante di Valkyrie sono in grado di farlo, ma l’Aston Martin Valkyrie AMR Pro è qualcosa di davvero sconvolgente. ”

Nei suoi commenti Adrian non ha potuto resistere a una provocazione: “La macchina stradale Aston Martin Valkyrie attinge estesamente dalla conoscenza che ho acquisito durante la mia carriera in Formula Uno, ma la versione AMR Pro mi ha permesso di lavorare oltre i limiti della legalità stradale, o addirittura praticità! Abbiamo raccontato alcuni dei suoi segreti, ma non tutti. Lo lascerò al pubblico per meditare sulle previsioni del tempo sul giro. Basti dire che sono piuttosto impressionanti. ”

Oggi è stata presentata alla stampa l’88 ° Salone dell’Auto di Ginevra. Per tutti coloro che vogliono dare un’occhiata più da vicino al Valkyrie AMR Pro, i giorni pubblici corrono dall’8 al 18 marzo – ma non portare il libretto degli assegni: le consegne della macchina sono previste per il 2020 ma solo 25 saranno costruite – e sono già stati venduti.

 

Luigi Gueli

Classe 1996. Studente di Ingegneria Aerospaziale.
Da sempre nutre la passione per tutto ciò che ammette movimento, 4 e 2 ruote comprese.

You may also like...