La nuova vettura del cavallino: SF71-H [GALLERY]

E la squadra di Maranello è riuscita a costruire un piccolo show presentato da Marc Gené che ha fatto gli onori del padrone di casa insieme al team principal, Maurizio Arrivabene, e al direttore tecnico, Mattia Binotto, oltre ai due piloti, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. In sala non è mancato ovviamente il presidente del Cavallino, Sergio Marchionne, primo tifoso della Scuderia e tutti gli uomini della squadra…

La Ferrari non si è fatta… contaminare dalle idee della squadra campione del mondo, perché ha sviluppato una monoposto che è rimasta la figlia fedele della SF70H che di GP ne ha vinti cinque nel 2017, che ha dimostranto di aver introdotto delle soluzioni che sono state scopiazzate da mezzo paddock quest’anno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La SF71H è tornata ad una colorazione più classica, meno sgargiante e mostra molto grigio a separare il rosso dal nero.

La nuova Ferrari non ha niente di rivoluzionario, ma è tutta nuova rispetto alla vettura dello scorso anno. Confermato il fatto che il passo sia stato allungato: i bracci della sospensione sono stati inclinati verso l’anteriore per allontanare la ruota davanti dalle bocche delle pance. Novità nei radiatori oltre all’Halo imposto dalla FIA.

La SF71H ha estremizzato tutti i concetti dello scorso anno: la macchina è nata per favorire l’aerodinamica. Riusciranno Vettel e Raikkonen a sfidare la Mercedes per il mondiale?

Luigi Gueli

Classe 1996. Studente di Ingegneria Aerospaziale.
Da sempre nutre la passione per tutto ciò che ammette movimento, 4 e 2 ruote comprese.

You may also like...