Test F1: Highlights e gallery del Day2

Montmelò – La neve a pochi chilometri dalla Costa Brava, sul Mediterraneo spagnolo, non è proprio abituale.

Durante i test di F.1 al Circuit de Catalunya era successo solo diciannove anni fa, ma l’ondata di freddo di questi giorni ha fatto scendere ancora alcuni fiocchi nel pomeriggio di oggi. Anche così, la SF71H ha coperto 98 giri con Sebastian Vettel, al suo primo giorno di lavoro, il migliore dei quali è stato di 1’19”673, ottenuto con pneumatici Soft. Non tutte le nove ore di attività previste (per venire incontro ai team è stata cancellata anche la pausa pranzo) sono state utilizzate dalla Scuderia Ferrari, ma il programma svolto alla fine rispecchia le attese.

l finlandese avrebbe dovuto girare solo per mezza giornata, ma quando era il momento di cedere il volante a Lewis Hamilton c’è statla fase migliore per saggiare la W09, per cui i responsabili di Brackley hanno preferito fare dei chilometri con il finlandese, senza perdere la mezz’ora di preparazione che richiede il cambio di pilota.

Si dovrebbe dire un gran bene anche del terzo tempo di Stoffel Vandoorne autore con la McLaren MCL33 di un 1’20″325, ma la prestazione del belga è arrivata sfruttando un treno di Hypersoft, vale a dire le Pirelli più morbide della gamma, che possono regalare almeno un secondo.

In quarta piazza c’è Max Verstappen con la Red Bull RB14: l’olandese ha perso molto tempo nel mattino a causa di una perdita nell’impianto di alimentazione, un problema simile a quello che aveva attardato Daniel Ricciardo nell’avvio dello shakedown di Silverstone e che evidentemente non è stato risolto. Una volta trovato il guaio, Max ha cominciato a girare con una certa regolarità (condizioni meteo permettendo) e collezionando 62 giri senza rotture.

l team di Grove in mattinata ha proseguito lo svezzamento di Sergey Sirotkin che in mezza giornata ha collezionato 52 giri, mentre nel pomeriggio è stata la volta di Robert Kubica che è stato subito più veloce del pilota titolare.

Il polacco in condizioni di pista difficili ha dato oltre tre decimi al giovane russo con 1’21″495, facendo valere il suo enorme bagaglio di esperienza: Robert, a fine giornata, quando la pista era scivolosa per la neve è stato il più veloce con le full wet.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Posizione Pilota Auto Team Tempo Giri
1 VETTEL Ferrari 1:19.673 98
2 BOTTAS Mercedes 1:19.976 94
3 VANDOORNE McLaren 1:20.325 37
4 VERSTAPPEN Red Bull 1:20.326 67
5 SAINZ Renault 1:21.212 65
6 GASLY Toro Rosso 1:21.318 82
7 KUBICA Williams 1:21.495 48
8 SIROTKIN Williams 1:21.822 52
9 OCON Force India 1:21.841 79
10 LECLERC Alfa Sauber 1:22.721 81
11 MAGNUSSEN Haas 1:22.727 36

 

Luigi Gueli

Classe 1996. Studente di Ingegneria Aerospaziale.
Da sempre nutre la passione per tutto ciò che ammette movimento, 4 e 2 ruote comprese.

You may also like...